Press "Enter" to skip to content

Eutanasia legale: settemila valdostani favorevoli alla proposta di Referendum

AOSTA – La libertà di scegliere come porre fine alla propria vita terrena ha coinvolto 7.118 valdostani, firmatari della proposta di Referendum riferita alla legalizzazione dell’Eutanasia. Di queste firme, raccolte, tra l’altro, in un solo trimestre, 6.841 sono state apposte ai banchetti allestiti nelle varie piazze della Valle.

Liliana Breuvé, referente del Comitato pro Referendum, esprime la soddisfazione personale e dei rappresentanti volontari del sodalizio: “Il consistente traguardo numerico indica che il Referendum risponde ad un bisogno profondo delle persone”.

A livello nazional, è stato posto un obiettivo firme superiore a 500 mila. Limite superato già a metà agosto. Un risultato che apre la strada alla richiesta sottoscritta dai cittadini.

La tempistica dell’avvio di questo istituto giuridico è ancora da stabilire; si comincia, in ogni caso, a parlare, della prossima primavera. E Liliana Breuvé non indugia nel raccomandare i residenti a “continuare ad andare a votare e invitare amici, parenti e conoscenti a farlo. Il Referendum – sottolinea, in chiusura – è una grande occasione”.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram