Press "Enter" to skip to content

Da oggi, le Forze dell’ordine possono sfoggiare un dispositivo di difesa infallibile: la pistola ad impulsi elettrici

La pistola ad impulsi elettrici

AOSTA – L’Arma dei Carabinieri, gli Agenti della Polizia di Stato e la Guardia di Finanza potranno difendersi, da oggi lunedì 14 marzo 2022, dalle varie situazioni a rischio, sfoderando il Taser’, la pistola ad impulsi elettrici che non uccide, ma ‘blocca’ il malvivente.

Si tratta di un’arma studiata ad hoc, approvata dal Governo Draghi, dopo mesi di confronti tra le forze politiche. L’utilizzo di questo mezzo di difesa verrà completato da un corso di formazione svolto da istruttori specializzati.

Il ‘taser’ rappresenta una vera e propria conquista per le Forze dell’ordine impegnate in operazioni di controllo, ma non solo. Costituisce, inoltre, un passo molto importante per la difesa personale nel caso in cui sia in pericolo l’incolumità di chi è delegato alla difesa dei cittadini.

Da oggi, quindi, le pistole ad impulsi elettrici sono a disposizione delle ‘divise’ nelle seguenti città: Bari, Bologna, Firenze, Milano, Reggio Calabria e Brindisi.

Dal prossimo mese di maggio, il ‘taser’ verrà esteso sul territorio nazionale, coinvolgendo 14 città metropolitane e quelle nei capoluoghi di Provincia di: Brindisi, Caserta, Padova e Reggio Emilia.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram