Press "Enter" to skip to content

Covid: sei pazienti in Terapia Intensiva. Si allontana la ‘zona rossa’ per la Valle d’Aosta

AOSTA – Domani, venerdì 21 gennaio, si riunisce la cabina di regia l’Iss-Ministero della Salute per analizzare l’andamento dei contagi da Covid-19 e definire la collocazione cromatica delle Regioni; una decisione che, per la Valle d’Aosta non dovrebbe essere estrema.

La ‘zona rossa’ non è più così certa, considerata la stabilità dei sei pazienti in Terapia Intensiva. Preoccupano, per contro, i 78 ricoverati nei reparti ordinari, due in più rispetto a ieri e il superamento del 15% di tasso dei ricoveri previsto dal Governo Draghi.

Anche oggi, un nostro corregionale non è sopravvissuto alla malattia polmonare; i decessi sono saliti a 499.

Nel bollettino regionale dell’Unità di crisi, diffuso oggi giovedì 20 gennaio 2022, vengono ancora segnalati numeri ingenti di nuovi contagi: 540, un totale attuale di 6.061 e complessivo, da inizio pandemia, pari a 25.709. La variante Omicron non concede tregua. Elevato anche il numero dei guariti dall’esplosione del virus: 19.149, di cui 349 registrati oggi.

Rimangono ad alti livelli i residenti positivi posti in isolamento e terapia domiciliare: 5.977.

Nel report odierno sono segnalati anche i 331 test, il cui totale ammonta a 121.054 e i 2.694 tamponi (410.373 il totale).

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram