Press "Enter" to skip to content

Covid: possibile riapertura del reparto Covid 1

AOSTA – L’aumento notevole e costante dei contagi da virus Sars-CoV-2 potrebbe accelerare la riapertura del reparto Covid 1.

“La stiamo valutando”, ha anticipato all’Agenzia Ansa Vda Guido Giardini, Direttore sanitario dell’Usl della Valle d’Aosta. Reparto in cui verranno predisposti 16 posti letto, allestito nel Day Hospital multidisciplinare del ‘Parini’.

“Questa soluzione ci permette di non chiudere attività essenziali all’ospedale”, ha sottolineato Giardini, consapevole come la crescita dei nuovi positivi sia fonte di allerta nella classe medica.

“Ci stiamo preparando – ha assicurato il Neurologo -. Non credo che arriveremo ai mille contagi delle passate ondate, ma mi aspetto almeno 500 infettati”.

Previsione che lo induce a puntualizzare una situazione socio-sanitaria di fondamentale importanza per chi nutre ancora dubbi sull’efficacia dell’immunizzazione.

“I possibili enunciati contagi sono, nel 70% dei casi, pazienti non vaccinati. Sotto i 60 anni, i casi gravi sono solo, o almeno in grande prevalenza, relativi a non vaccinati“, ribadisce.

E, per quanto attiene ad un eventuale ritorno in ‘zona gialla’ risponde: “Dipende molto dall’afflusso in Terapia Intensiva. Per i posti letto ospedalieri abbiamo ancora un buon margine”, la conclusione beneaugurante del Direttore sanitario Usl.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram