Press "Enter" to skip to content

Covid: 587 nuovi positivi e un’incidenza casi da ‘area rossa’

AODTA – La situazione epidemiologica attuale, in Valle d’Aosta, ha raggiunto numeri record, mai segnalati neppure nel 2020, culmine della pandemia.

Nel bollettino regionale dell’Unità di crisi odierno, venerdì 14 gennaio, i 587 nuovi contagi portano il totale attuale a 5.994 e il complessivo a 23.048.

Per quanto siano molto elevate le guarigioni, 440, per un totale di 16.560, non sono sufficienti a scongiurare l’ingresso in ‘zona arancione’ della Valle d’Aosta, da lunedì 17 gennaio. Ma, c’è di più. La Valle d’Aosta risulta essere la Regione con la più alta incidenza di casi Covid: 3.087,3 ogni 100 mila abitanti; parametri per cui l’Iss-Ministero della Salute potrebbe decidere la collocazione della Regione alpina in ‘fascia rossa’, l’area con il massimo delle misure restrittive, dalla prossima settimana.

Oggi, viene segnalata un’altra vittima del virus Sars-CoV-2. Il totale sale a 494, dall’esplosione dell’emergenza Covid-19.

In Terapia Intensiva sono accolti 6 pazienti Covid, uno in meno di ieri, ma nei reparti ordinari del ‘Parini’ continuano ad essere 63.

Ammontano a 5.925 i residenti collocati in isolamento e terapia domiciliare.

Oggi, sono 406 i test eseguiti, arrivati ad un totale di 119.027, mentre sono 395.407 i tamponi effettuati

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram