Press "Enter" to skip to content

Covid-19: Vda primeggia per minore incidenza contagi ogni 100mila abitanti

AOSTA – Ieri, giovedì 17 febbraio, la ‘doccia fredda’ della Fondazione Gimbe relativa alla percentuale in negativo delle vaccinazioni, riscontrata in Valle d’Aosta.

Oggi, venerdì 18 febbraio, il riscatto della Regione alpina che si aggiudica il primato per i valori più bassi riferiti all’incidenza dei contagi ogni 100 mila abitanti, in campo nazionale: 328,5.

Segue la Regione Lombardia con 408,2.

Nel monitoraggio settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità emergono la Provincia Autonoma di Bolzano ai ‘vertici’ della classifica in negativo con 1061, ogni 100 mila abitanti e la Regione Marche con un’incidenza pari a 1025,8 casi per 100 mila abitanti.

Sul territorio italiano, l’incidenza si attesta su 672, secondo quanto segnala la tabella sugli indicatori decisionali del monitoraggio. Valori che, comunque, rimangono alti, dal momento che la soglia indicata per poter garantire il tracciamento corrente dei casi è stabilito in 50 casi ogni 100 mila abitanti.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram