Press "Enter" to skip to content

Covid-19: possibile proroga dello stato di emergenza al 31 marzo

AOSTA – Il Consiglio dei Ministri deciderà, oggi 14 dicembre, la proroga, o meno, dello stato di emergenza Covid fino al 31 marzo 2022.

Una scelta che sembrava si potesse evitare fino a pochi giorni fa. Lo impone il dilagare del virus e delle sue varianti. La corsa i contenibile dell’Omicron e il consistente aumento di contagi e ricoveri ospedalieri allarmano i governatori e la classe medico-scientifica.

Nell’attesa delle decisioni è bene ricordare che lo stato di emergenza acuisce i provvedimenti anti Covid già in atto. Potrebbe, persino, profilarsi il ritorno di un lockdown generalizzato, già sperimentato nel 2020. Potrebbero riaffacciarsi anche lo smart working e la didattica a distanza.

Per il ripristino dello stato di emergenza sarà, comunque, indispensabile la pronuncia del Parlamento.

La legge vigente prevede un massimo di due anni per lo stato di emergenza. Che, in questo caso, scadrebbe il 31 gennaio 2022. Per una dilazione sarà, pertanto, necessaria una norma di legge che modifichi l’attuale in vigore.

S.L.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram