Press "Enter" to skip to content

Covid-19: in rialzo l’incidenza dei contagi, a livello nazionale. In Vda un nuovo paziente in Terapia Intensiva

AOSTA – E’ in netto peggioramento l’incidenza dei contagi sul territorio italiano; la curva dei casi positivi è tornata a piegarsi verso l’alto, dopo sei settimane consecutive di discesa.

Gli esperti sostengono che questo nuovo allarme sia determinato dalla consistente diffusione della sottovariante Omicron Ba.5, con elevata contagiosità.

In Valle d’Aosta si sta verificando la stessa situazione, rapportata alla densità abitativa. Da ieri, lunedì 13 giugno 2022, in Terapia Intensiva è ricoverato un paziente dopo oltre due settimane di Covid free della struttura.

Anche nei reparti ordinari dell’ospedale ‘Parini’ sono aumentati da cinque a nove i ricoveri.

Siamo ripiombati in una nuova ondata? I Ricercatori spiegano che le cause del nuovo incremento dei contagi è dovuto a due fattori specifici: le reinfezioni e, in particolare, il calo della protezione vaccinale.

Ad oggi, a livello nazionale, sono 86 delle 107 province, in cui si verifica l’aumento dell’incidenza contagi ogni 100mila abitanti. Aosta, al momento, è esclusa. Ma, qualora si trattasse di una nuova ondata Covid lo si verificherà nelle prossime settimane.

Gli Scienziati temono, in ogni caso, un peggioramento da adesso a fine agosto. “Ci attende, comunque, un periodo molto complicato. Omicron può essere ancora molto grave verso i soggetti fragili e i non vaccinati. Per loro è, quindi, essenziale la somministrazione della quarta dose”, sottolineano.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram