Press "Enter" to skip to content

Corriere della droga arrestato al Traforo del ‘Bianco’ con 140 ovuli di cocaina

COURMAYEUR – Un flacone di detersivo trasformato in ‘cassaforte’ ideale per custodire un chilo e mezzo di cocaina purissima, pari a 140 ovuli e ingannare la Polizia di Stato in servizio al Traforo del Monte Bianco.

Ovuli di cocaina

Ma, il cittadino nigeriano, di 25 anni, ha sottovalutato la professionalità e l’esperienza di queste ‘divise’ in grado di stanare spacciatori e corrieri della droga basandosi su indizi minimi.

Ed è proprio da alcuni dettagli e dall’atteggiamento equivoco del ragazzo che gli agenti si sono insospettiti e hanno approfondito la perquisizione del contenitore di detersivo e di altri effetti personali. Una ricerca conclusa con successo.

Il nigeriano è stato arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacenti. Viaggiava a bordo di un bus partito da Padova con direzione Ginevra. La trasferta, che gli avrebbe permesso di incassare un ingente somma di denaro, si è fermata sul piazzale del Tunnel con cambio di direzione: la Casa Circondariale, di Brissogne.

Nell’udienza processuale, il Giudice per le indagini preliminari Giuseppe Colazingari ha disposto la custodia cautelare in carcere. Le porte del penitenziario valdostano rimarranno sbarrate a lungo.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram