Press "Enter" to skip to content

Confcommercio Vda: protesta silenziosa di 50 baristi e ristoratori contro chiusura ore 18

AOSTA – In silenzio, innanzitutto, scenderanno in piazza e stenderanno sul pavé cinquanta tovaglie bianche in segno di protesta pacifica contro un provvedimento ministeriale che potrebbe anticipare un vero disastro del settore.

Ristoratori e baristi si ritroveranno, domani 27 ottobre, alle 11,30, in piazza Chanoux, ad Aosta, per sensibilizzare le autorità del governo centrale su una situazione a rischio. La manifestazione di protesta pacifica si svolgerà nelle piazze centrali di venti città italiane, promossa dall’Associazione dei consumatori Ascom/Confcommercio.

piazza Chanoux

L’iniziativa si articolerà nel silenzio più assoluto. Non si vedranno le scene di ‘guerriglia’ messe in atto in altre città, ma operatori commerciali che, con il loro atteggiamento pacifico, esprimeranno il massimo disorientamento per una scelta del governo ritenuta inutile. La chiusura alle 18 degli esercizi pubblici non produrrà i riscontri attesi, secondo quanto dichiarano i diretti interessati.

Riteniamo sia una autentica, seconda bastonata per la categoria – commenta Beppe Sagaria, Vice presidente di Ascom/Confcommercio Valle d’Aosta -. Dal governo centrale hanno promesso il versamento di contributi sul conto. Cosa ne facciamo se, poi, ci chiudono? Baristi e ristoratori non parleranno. Si limiteranno a dimostrare il loro sconforto e la notevole preoccupazione per un futuro molto incerto, con la semplice stesura, a terra, di tovaglie bianche”.

La manifestazione verrà ripresa con i droni e trasmessa al Telegiornale nazionale delle ore 13.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram