Press "Enter" to skip to content

Caos procure, crisi all’Anm

”Il documento adottato all’unanimità dall’Assemblea nazionale di Magistratura Indipendente, tenuta ieri a Roma, si pone in netta contrapposizione con il documento deliberato dal Comitato Direttivo Centrale dell’Anm ed esclude la possibilità di proseguire l’esperienza dell’attuale Giunta che vede la presenza e la presidenza di Magistratura Indipendente”. Lo sottolineano i gruppi di AreaDG, Unicost ed Autonomia e Indipendenza che chiedono al comitato direttivo centrale dell’Associazione nazionale magistrati la convocazione urgente con il seguente ordine del giorno: rinnovo della Giunta esecutiva centrale.

”La richiesta dei Consiglieri del Csm di MI autosospesi di riprendere la loro attività crea un incidente istituzionale senza precedenti – denunciano – e potrebbe condurre all’adozione di riforme dell’Organo di autogoverno dal carattere “emergenziale” con il rischio di alterarne il delicato assetto voluto dalla Costituzione a garanzia dell’autonomia e dell’indipendenza della magistratura senza risolvere i problemi posti dalle gravi recenti vicende. Magistratura Indipendente – conclude la nota – si assume di fronte alla magistratura ed al Paese la grave responsabilità di quanto sta accadendo”.

Be First to Comment

Lascia un commento