Press "Enter" to skip to content

Caccia: carabine pronte da domenica 12 settembre, avvio della stagione venatoria 2021

AOSTA – Riprende, in grande stile, l’attività venatoria 2021, dopo una breve interruzione, nel 2020, decretata dalle restrizioni Covid.

Domenica 12 settembre, i 1.400, circa, cacciatori valdostani imbracceranno le loro carabine per prelevare i capi o il capo di ungulati assegnati per cui verrà attribuito un punteggio, esclusivamente di merito, per il corretto abbattimento di selvatici. Prelievi concretizzati nella rigorosa osservanza della classe di sesso e di età.

Non saranno previsti punteggi per gli abbattimenti al di fuori delle classi assegnate. E’ noto – specifica Sergio Grange, Presidente del Comitato Regionale per la Gestione Venatoria – come il piano di prelievo sia redatto dalla Struttura competente in materia di Fauna selvatica”.

Da domenica 12, si potranno prelevare: camoscio, capriolo maschio e cinghiale in modalità selettiva. Rispetto alla scorsa stagione, è stato registrato, come riferisce il Comitato – un significativo calo della specie capriolo. “Non abbiamo ancora appurato quali siano i reali motivi”, informa Grange. Che aggiunge: “Rimane stabile il prelievo di camoscio e cervo”.

L’apertura di domenica 2 ottobre è riservata all’abbattimento di: lepre europea, volpe in caccia vagante, capriolo femmina e piccolo, l’avifauna di piccole dimensioni e galliformi alpini. Dal 16 del mese, occhi puntati sul cervo.

Un balzo al 19 dicembre con l’apertura di una speciale caccia al cinghiale e alla volpe: la caccia in ‘braccata’ con varie squadre di cacciatori, accompagnate dai cani. Abbattimenti resi indispensabili, per quanto attiene ai suini selvatici, molto prolifici, ma, soprattutto, autentici saccheggiatori delle colture agricole. Sono numerose e continue le incursioni nei campi, con ingenti danni economici rifondati, al completo, dalla Regione ai titolari.

Commenta, in chiusura, Sergio Grange: “La breve sospensione del 2020, ha limitato l’attività venatoria, consentendo, in tal modo, al Comitato di intervenire su aspetti tecnici relativi ad una organizzazione di una caccia più efficiente”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram