Press "Enter" to skip to content

Bentornato allo storico Carnevale, di Verrès, in ‘abito’ primaverile

VERRES – Il ritorno di questa ‘kermesse’ dell’allegria, per antonomasia, coincide, nell’edizione 2022, per la prima volta, con la stagione primaverile, periodo in cui le restrizioni anti Covid si sono allentate.

Fervono i preparativi della celebrazione del Carnevale, in programma sabato 7 e domenica 8 maggio.

In questa 73esima edizione, i due protagonisti di spicco sono Barbara Vout nei panni della contessa Catherine de Challant e Moreno Chanoux, ovvero il conte Pierre d’Introd LXXIII.

A partire dalle 20,30 di sabato 7 maggio, lo squillo delle chiarine e il rullo dei tamburi annunciano il Gran Ciambellano di Corte che presenta i Conti e legge il proclama di Catherine accanto ai due interpreti che si affacciano sulla piazza.

Segue la rievocazione del ballo di Catherine tra il popolo e la consueta consegna delle chiavi del borgo da parte del sindaco.

Un’edizione ridotta a due soli giorni di festa, arricchita da nuovi eventi rievocativi, rappresentativi di 500 anni fa.

Susy Vallino, Presidente del Comitato storico, esulta: “Proponiamo in questa edizione primaverile alcune sorprese che vi invitiamo a riscoprire, personalmente, durante i festeggiamenti nel nostro antico borgo”.

Alla sfilata del corteo, in questa edizione, per la prima volta orfana del suo prestigioso maniero, Verrès si prepara a proseguire i festeggiamenti all’Espace Loisir M.Massa, ritrovo destinato ad accogliere, per due giorni, la musica, la danza e il ristoro.

L’evento prosegue domenica 8 maggio, dalle ore 11, con l’animazione medioevale e i giochi medioevali per i bambini. I festeggiamenti sono arricchiti dalla mostra a Maison de la Tour, allestita dal Comitato del Carnevale storico.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram