Press "Enter" to skip to content

Ballottaggio, Nuti: “Se verrò eletto, stipulerò un patto di comunità con mondo rappresentanza categorie”

AOSTA – “Sono grato ai miei concittadini per il lusingante consenso, per nulla scontato, considerato che la coalizione usciva da un periodo difficile. I seicento voti sono un risultato più che gratificante”.

Gianni Nuti candidato sindaco nella colazione Progressisti Autonomisti, nel manifestare la sua soddisfazione, rimane saldo nella concretezza: “Un riscontro incentivante. Ma non è finita qui”.

Gianni Nuti

La mia eventuale elezione a primo cittadino del capoluogo regionale coinciderà, in termini prioritari, con la sottoscrizione di un patto di comunità con il mondo di rappresentanza delle categorie. Un piano pluriennale di collaborazione e condivisione – afferma – delle decisioni dell’amministrazione”.

In pratica, il desiderio del candidato mira a rendere la comunità aostana protagonista, alla pari, con le scelte amministrative.

E, nello specifico, affronta un tema caldo, argomento di discussioni, anche molto accese, fra cittadini e istituzioni: la viabilità del capoluogo regionale, ‘carrefour d’Europa’ .

Un piano viabile – sottolinea – che deve essere affrontato a ‘step‘, in un’ottica di mobilità integrata”. Puntualizza: “Le ‘zone a 30 km’, istituite di recente, sono già vanificate”.

Gli preme, per contro, porre all’attenzione l’urgenza di riprendere, in tempi rapidi, il discorso ‘piste ciclabili’. Opera viabile caldeggiata da un numero di cittadini in continuo aumento a cui Gianni Nuti guarda non il massimo interesse.

“Parliamo di un piano triennale, di cui è una realtà il progetto esecutivo – fa sapere -. Forse, chiosa – può essere un progetto realizzabile in un tempo inferiore ai tre anni”.

E, qualora fosse lui a salire il sontuoso scalone di palazzo municipale, inaugurerà questo ingresso, realizzando un programma ambientale simile ad un inno alla Natura e alle future generazioni.: “Come ho già annunciato, nei primi cento giorni farò piantare cento alberi e nei cinque anni, gli alberi saranno cinquemila”, il commiato del candidato sindaco Gianni Nuti.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram