Press "Enter" to skip to content

Arrivano i saldi estivi da sabato, 3 luglio, in Vda. Sconti oltre il 50%

AOSTA – I commercianti di abbigliamento della Valle d’Aosta si preparano ad accogliere, da sabato 3 luglio, la clientela che, dopo il periodo nero dell’emergenza Covid, desidera cancellare tristezza, timori, angoscia, guardando a nuovi look. Scaramanzia? Anche. Ma, soprattutto, impera la voglia di dare una svolta ad un dramma che, in Valle d’Aosta, non si è mai vissuto.

L’Ufficio Studi di Confcommercio evidenzia l’importanza di incentivare gli acquisti quale trampolino di rilancio e di ritorno ad una quasi normalità.

E, nel rinnovo di alcuni capi di abbigliamento molte persone possono riscoprire quel piacere stravolto per quasi due anni.

I saldi estivi costituiscono un prezioso incentivo all’acquisto di ‘mise’ di stagione a prezzi ridotti con percentuali convenienti.

La corsa allo shopping ha assunto, in questa speciale ‘edizione’, denominazioni originali attribuite da Federazione Moda Italiana. E, quindi, il via a ‘Saldi chiari e scuri’, ‘Saldi trasparenti’, ‘Saldi tranquilli’. Come dire: acquisti scontati e su misura per ogni badget.

L’avvio delle riduzione dei prezzi è, comunque, sempre, rigorosamente, allineato alle misure anti Covid. Provvedimenti inderogabili, sanciti dal Governo nel 2020, che impongono ai clienti e titolari l’uso della mascherina, il distanziamento nei negozi, l’igienizzazione delle mani e numero massimo all’interno degli ‘store’, definito con tanto di cartello esposto in vetrina.

La spesa pro capite? Si dovrebbe aggirare sui 74 euro, secondo la stima dell’Associazione dei commercianti.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram