Press "Enter" to skip to content

Appello ‘Geenna’, avvocato Della Valle: “Su Marco Sorbara il deserto probatorio”

AOSTA – “Abbiamo presentato ai Giudici della Corte di Appello, di Torino, un dossier di centotrenta pagine in cui dettagliamo le motivazioni dell’innocenza di Marco Sorbara – anticipa l’avvocato Raffaele Della Valle, legale dell’ex consigliere regionale insieme con Sandro Sorbara e Donatella Repetto -. Contestiamo, punto per punto, le argomentazioni dell’accusa”.

Raffaele Della Valle

L’avvocato, contattato via telefono, nel suo ufficio, a Milano, sostiene, per l’ennesima volta, come la sentenza di primo grado, che ha condannato Sorbara a dieci anni di reclusione, si basi sul pregiudizio e non su prove concrete.

Marco Sorbara era inviso alla comunità calabrese proprio per l’esatto contrario di cui viene accusato. Faccio notare che non esiste una sola delibera sottoscritta da Sorbara in cui si faccia riferimento al denaro”.

Pone, con ironia, un interrogativo: “Dove poteva lucrare il mio cliente? Nell’ambito del Dicastero alle Politiche sociali, da lui gestito? Si confrontava con cittadini in situazioni di estrema precarietà. Persone disperate che chiedevano un sostegno. E Sorbara si è sempre adoperato per esaudire le loro esigenze. Come, d’altronde, era nelle sue competenze”.

Il numero consistente di preferenze elettorali rappresenta un unico risultato: “Marco Sorbara è stato votato perché è una persona per bene – dichiara l’avvocato Della Valle -. Un uomo che si adopera per aiutare chi gli chiede aiuto. E’ nella sua indole”.

Il 3 maggio, data fissata per il Processo di Appello, a Torino, i tre legali difensori rilanceranno l’assenza di intercettazioni in cui non esistono le intimidazioni sottolineate in sentenza. Realtà trascurata dai Giudici di primo grado, secondo quanto dichiara Raffaele Della Valle. “Anche di fronte ad una situazione inconfutabile, il Collegio giudicante asserisce trattarsi di ‘mafia silente’. Mi dica lei come possiamo accettare una tesi del genere. La nostra battaglia, in Appello, sarà focalizzata sull’assoluta estraneità di Marco Sorbara dalle accuse attribuite, prive di certezza“.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram