Press "Enter" to skip to content

Al Forte di Bard il prelancio della seconda edizione del libro ‘Lessico e Nuvole’, il 6 e il 27 Novembre

AOSTA – “Lanceremo l’opera letteraria, il 13 dicembre, nella sontuosa struttura del Forte di Bard,” anticipa Tommaso Orusa, uno dei componenti dello staff di curatori della seconda edizione del libro, ‘Lessico e Nuvole’, alla cui stesura hanno contribuito anche Gianni Latini, tecnico amministrativo dell’Università degli Studi, di Torino, sezione valorizzazione ricerca, il Prof. Marco Bagliani, impegnato nella scrittura dei temi insieme con altri sessanta autori.

Due i pre lanci. Il primo, il 6 novembre, tutto ‘made in Vallée’, dalle14,30 alle 18,30, al Forte di Bard, in occasione dell’evento nazionale ‘Climalab‘; il secondo, il 27 novembre, a Torino, in concomitanza con ‘La notte europea dei ricercatori’.

Tommaso Orusa

L’importanza di questa seconda edizione – riprende Orusa, dottore in Scienze Forestali dell’Ateneo torinese – sta nell’affrontare i cambiamenti climatici con uno sguardo inter e multidisciplinare. Una realtà letteraria e scientifica qualificata dalla partecipazione di medici, psicologi, veterinari, economisti, giuristi, politologi, fisici. Un ‘pool’ che ha creato un testo con 230 voci di definizione di fenomeni legati ai cambiamenti climatici”, informa Tommaso Orusa,.

Anche il secondo volume verrà distribuito nelle scuole, sul territorio nazionale, con una versione online gratuita per divulgare, ai massimi livelli, la conoscenza scientifica. “In questa ottica – fa sapere il dottor Orusa – lo abbiamo caricato sul portale ZENODO creato dal CERN, di Ginevra. Chiunque potrà scaricarlo”.

La versione cartacea è a pagamento e l’Università degli Studi, di Torino, editrice dell’opera, devolverà il ricavato all’approfondimento degli studi sui cambiamenti del clima.

Gli istituti scolastici hanno la possibilità di acquistare la versione ‘Praemiuma costi inferiori. E’ stata utilizzata carta riciclabile e proveniente da una filiera controllata – puntualizza Orusa -. Il libro finanzia la ricerca sui fenomeni climatici, a 360 gradi. Ogni professionista ha un preciso obiettivo“.

La lettura di ‘Lessico e Nuvole’ consente di essere informati su fenomeni atmosferici che vengono affrontati, in maniera sporadica, nella letteratura.

Tematiche che, per favorire il grande pubblico nella lettura, sono illustrate con termini molto più comprensibili“, conclude Tommaso Orusa, uno dei curatori del volume.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram