Press "Enter" to skip to content

Somalia: attacco suicida davanti a una base di addestramento militare turca, tre morti

Almeno tre persone sono morte oggi dopo che un attentatore suicida si è fatto esplodere fuori dalla base militare TurkSom di Mogadiscio, in Somalia. Lo riferisce su Twitter l’emittente indipendente somala “Shabelle Network”. Secondo diversi media locali, oltre all’attentatore nell’attacco sarebbero deceduti un cadetto ed un civile. La base militare TurkSom è una scuola di addestramento militare che funge da sede operativa dell’Operazione Aquila, condotta in collaborazione con le forze dell’Unione africana, e nella quale la Turchia è impegnata a preparare gli ufficiali e sottoufficiali delle forze armate locali. Lo scorso 18 giugno, un attacco effettuato nelle vicinanze della fondazione turca “Maarif”, sempre a Mogadiscio, ha provocato almeno tre morti e diversi feriti. La Somalia è stata il primo paese in cui la Fondazione Maarif ha aperto una sede ed esercita attività allo scopo di fornire servizi educativi al di fuori della Turchia ed ora gestisce strutture che prima erano in mano al gruppo armato Gülenist Terror Group (Feto). Nessun gruppo ha rivendicato la responsabilità degli attacchi, che tuttavia sono attribuibili al gruppo jihadista al Shabaab che dal 2006 conduce una campagna sanguinosa per rovesciare il governo centrale di Mogadiscio.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram