Press "Enter" to skip to content

Un’alpinista veneta precipita sul Cervino per venti metri

AOSTA – La donna, 36 anni, originaria del Veneto, è precipitata per venti metri, circa, sul versante italiano della Gran Becca, 4.478 metri. L’incidente è accaduto, oggi mercoledì 5 agosto, nelle prime ore del pomeriggio, quando la scalatrice si trovava a 3.700 metri di quota, cento metri a valle della Capanna Carrel.

E’ stata tratta in salvo dall’intervento dell’elicottero del Soccorso Alpino Valdostano e trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale regionale. E’, tutt’ora, in fase diagnostica, ma le sue condizioni non sembrano gravi.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram