Press "Enter" to skip to content

Società Casinò presenta concordato preventivo per evitare fallimento

AOSTA – Filippo Rolando, amministratore unico della Casinò spa, di concerto con i tecnici economici intendono proporre un’istanza di concordato preventivo al Tribunale, di Aosta.

Filippo Rolando

Scelta conseguente alla revoca da parte della Corte di Appello, di Torino, del decreto di ammissione del concordato in bianco, risalente a Novembre 2018. Una richiesta che verrà presentata prima dell’udienza prefallimentare prevista per domani, 22 ottobre, in tarda mattinata.

La Procura di Aosta aveva già presentato una prima istanza di fallimento, considerata la situazione finanziaria della società Casinò. In un secondo tempo, anche la società Valcolor srl e la De Vere Concept avevano depositato lo stesso atto.

Il ricorso di Valcolor e quello dell’azienda del gruppo Lefebvre ‘Elle Claims’ avevano convinto la Corte di Appello, di Torino, ad invalidare il piano di concordato non prenotativo, del 2018, motivando in questi termini: “Risulta invalido in quanto fondato su un precedente provvedimento di concessione dei termini per la presentazione del concordato pieno”.

La Casinò de la Vallée ha già impugnato il provvedimento dei giudici di secondo grado.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram