Press "Enter" to skip to content

Roma, Gaia e Camilla travolte e uccise a 16 anni

Tragedia nella notte a Roma. Due sedicenni – Gaia e Camilla – sono morte travolte da un’auto a Corso Francia, all’altezza di via Flaminia. A investirle intorno alla mezzanotte e mezzo, una Renault Koleos guidata dal 20enne Pietro Genovese, figlio del regista Paolo Genovese. Il giovane, , che si è fermato per soccorrere le ragazze, è attualmente sotto choc ed è stato sottoposto ai test per l’assunzione di droga e alcol e adesso si attendono gli esiti dei risultati tossicologici.

Sul posto per i rilievi le pattuglie del II Gruppo Parioli della Polizia Locale di Roma Capitale. In corso gli accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. Il reato per il quale la procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine in relazione alla morte delle due 16enni è omicidio stradale. A condurre le indagini, sotto il coordinamento dell’aggiunto Nunzia D’Elia, il Gruppo Parioli della polizia locale di Roma Capitale.

“Profondo dolore per la tragica morte di due ragazze, investite questa notte in Corso Francia. Roma si stringe alle famiglie colpite da questa tragedia. È inaccettabile morire così. Aspettiamo che si faccia chiarezza ma guidare in modo responsabile è un dovere”. Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi, in un tweet.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram