Press "Enter" to skip to content

Processo ‘Altanum’: chiesti tre ergastoli per le cosche ‘ndranghetiste

AOSTA – Carcere a vita per Giuseppe Facchineri, Roberto Raffa e Giuseppe Chemi.

Lo ha chiesto il pm di Reggio Calabria dove è in corso il processo con rito abbreviato per l’inchiesta ‘Altanum’, relativa ai condizionamenti esercitate dalle cosche mafiose in Valle d’Aosta. Per Vincenzo Facchineri e Salvatore Facchineri sono stati chiesti 10 anni di reclusione.

Nell’indagine, coordinata dalla Dda, del capoluogo calabrese, spicca la gestione, da parte della ‘ndrangheta, della ‘locale’ costituita in Calabria, nel Nord Italia e in Valle d’Aosta.

L’inchiesta ‘Altanum’ precede di pochi mesi ‘Geenna’, con i numerosi arresti di politici e imprenditori valdostani, il 23 gennaio scorso, a carico dei quali si è concluso il primo grado di giudizio (rito ordinario) con richieste di pesanti condanne per i cinque imputati. Gli altri dodici sono stati condannati dai giudici di Torino nel processo svolto con rito abbreviato.

Nel processo per l’indagine ‘Altanum’, la Regione Autonoma Valle d’Aosta si è costituita parte civile insieme con la Città Metropolitana di Reggio Calabria; la richiesta è di un milione di euro. Uguale somma è stata chiesta dal Comune di Cittanova ha chiesto, mentre l’amministrazione cittadina di San Giorgio Morgeto ha chiesto 30mila euro.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram