Press "Enter" to skip to content

Pontey: valorizzazione del territorio con costruzione di strutture attrattive

PONTEY – Gli amministratori comunali di questa località della media Valle guardano al futuro con grande slancio, con l’ottimismo di chi considera il passato una realtà da cui trarre preziosi suggerimenti, senza, tuttavia, rimanervi ancorato.

In questa ottica, primeggia la revisione del progetto relativo alla pista ciclabile, ‘deviata’ dall’asfalto della careggiata, nell’area industriale, all’interno del bosco, per proseguire oltre.

Un transito bucolico che il sindaco Leo Martinet ritiene adeguato ad una rivalutazione delle bellezze naturalistiche del paese. “Intendiamo agevolare l’unione tra la Bassa e la Media Valle, passando dal ponte delle capre – dichiara -. Una passeggiata sulla ‘due ruote’ ecologica che permette di ammirare una pregevole lapide antica poco conosciuta, meritevole di una giusta valorizzazione”.

Leo Martinet

Un milione di euro la spesa complessiva con un finanziamento diluito nei prossimi cinque anni. L’ottimizzazione della pista ciclabile include anche una parte del marciapiede.

“Ho verificato -riprende Martinet – che a Pontey non passa il Cammino Balteo. Una lacuna a cui desidero porre rimedio, considerate le molte strutture interessanti presenti sul nostro territorio”.

Non è tutto. Nel rilancio di questa località si inseriscono, a pieno titolo, programmi mirati alla sicurezza del territorio, con l’aggiornamento del Piano di Protezione Civile, portando avanti anche la prova di evacuazione. “Lo presenteremo, a breve, alla popolazione”, informa il sindaco, entusiasta nel poter annunciare l’approfondita pulizia dell’alveo dei tre torrenti; un intervento, sostenuto dalla Regione, indispensabile per scongiurare il rischio di esondazione nel caso di prolungate piogge torrenziali.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram