Press "Enter" to skip to content

Planpincieux: riaperta la strada della Val Ferret

COURMAYEUR – Lo aveva annunciato il sindaco Stefano Miserocchi, venerdì scorso, nell’incontro con residenti e operatori turistici. Era una reale possibilità considerata la situazione stabile del ghiacciaio.

L’impegno alla riapertura della strada è stato sollecitato dai presenti preoccupati dell’imminenza della stagione turistica invernale. Oggi, (mercoledì 13 novembre), a mezzogiorno, la strada è, di nuovo, percorribile nel tratto Montitaz-Planpincieux.

Soddisfatti e rassicurati residenti e imprenditori impegnati in una raccolta firme e nella costituzione del ‘Comitato Val Ferret’ che, ad oggi, conta 100 iscritti. “Abbiamo avviato un confronto tecnico con gli Enti preposti per tenere monitorate la situazione e l’evoluzione del ghiacciaio”, fanno sapere.

La riapertura delle vie di comunicazione riguarda anche la strada poderale di Rochefort chiusa ai mezzi per precauzione. Il sindaco ha, inoltre, autorizzato il rientro in alcuni immobili di Montitaz.

La temporanea stabilità del ‘Planpincieux’ non può essere garantita per lungo tempo. In questa ottica, i dirigenti della Fondazione Montagna Sicura e i tecnici della Regione continuano il monitoraggio; non sono escluse, pertanto, altre ordinanze subordinate a possibili, nuovi movimenti del ‘gigante’ di roccia e ghiaccio nel massiccio del Monte Bianco.

Lo comunica, in una nota, l’Amministrazione comunale: “Eventuali cambiamenti relativi alla viabilità e alla circolazione sulla strada della Val Ferret saranno resi noti, entro le ore 16 del pomeriggio precedente all’attivazione delle misure”.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram