Press "Enter" to skip to content

La Pallavolo Ccs Cogne dona duemila e trenta euro alla Fondazione Ollignan

AOSTA – Il mondo dello sport ha sempre dimostrato il massimo della sensibilità nei momenti in cui il dramma prende il sopravvento. E, anche in questa pandemia gli sportivi hanno scelto di sostenere giovani meno fortunati, ma desiderosi di guardare al futuro con ottimismo.

La squadra della Pallavolo Ccs Cogne Aosta, presieduta da Gianni Chiabotto, ha donato duemila e trenta euro al Sistema Fondazione Ollignan, di Quart. Sono le quote dell’attività non svolta a causa dell’emergenza sanitaria; soldi che avrebbero dovuto essere restituiti ai ragazzi, ma che gli stessi, in accordo con le famiglie, hanno rifiutato, preferendo offrirli a chi è in difficoltà.

Pallavolo Ccs Cogne Aosta

Ho già ringraziato con una lettera personale il presidente Chiabotto – informa René Benzo direttore della Fondazione -. Desidero rinnovare il nostro ringraziamento alla squadra delle pallavoliste che hanno deciso di autotassarsi con cento euro ognuna anziché chiedere la restituzione delle quote. Ragazzi di grande generosità. Un esempio per il mondo dei giovani”.

René Benzo

Questa cifra ha reso possibile una serie di acquisti necessari al miglioramento delle attività della Fondazione e, in questo periodo, soprattutto, indispensabili per la sicurezza degli ospiti.

Ancora Benzo: “Abbiamo pensato, nell’immediato, all’acquisto di dispositivi per la sanificazione della struttura e di un generatore di ozono. Abbiamo ‘arricchito’ la cucina con un forno a microonde. Ai nostri ragazzi abbiamo regalato una radio e alcuni giochi da tavola. Ci ha commosso il senso di comunità manifestato dalle ragazze e dallo staff della squadra. Hanno scelto la nostra Fondazione. Per noi, questo denaro equivale alla vincita di una medaglia d’oro”.

Soddisfatto ed entusiasta il presidente Chiabotto: “Le famiglie e le ragazze hanno suggerito di devolvere le quote dell’attività rimasta ferma ad una associazione dedicata al sociale – dice -. Ci è stata segnalata la Fondazione Ollignan. Conosco René e, quindi, non ho avuto alcuna esitazione a destinare i soldi.. Anche lui, come me, dedica parte del suo tempo ai giovani. Io nell’ambito dello sport e René in un sociale molto impegnativo. Ribadisco la nostra gioia nell’aver offerto questo contributo ad una struttura che, di sicuro, andremo a visitare“, annuncia Gianni Chiabotto.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram