Press "Enter" to skip to content

Il Consiglio regionale ha concluso il suo iter. Elezioni in primavera

AOSTA – Dopo l’ufficialità del ritorno al voto espressa dall’Union Valdo^taine e la dichiarazione, senza appello, dell’urgenza di restituire la parola ai cittadini confermata dal M5s, squarciano il silenzio anche ALPE, UVP e Stella Alpina.

A due giorni dalla fine legale dell’Assemblea di Place Deffeyes (il 14 febbraio scadono i 60 giorni delle dimissioni dell’ex presidente della giunta Antonio Fosson) i tre Movimenti Autonomisti confermano la fine di questa legislatura. Dare vita, quindi, ad un nuovo governo della Valle d’Aosta è possibile soltanto attraverso il voto popolare.

Ne prendono atto, accusando, nel contempo, i ‘vertici’ del ‘Leone Rampante di “aver sfiduciato, di fatto, il presidente ad interim Renzo Testolin e l’intero gruppo consiliare, lasciando precipitare la Valle verso la paralisi amministrativa in un momento di particolare difficoltà

“L’Union Valdo^taine sceglie di non scegliere”, rinfocolano i tre Movimenti, rafforzando l’accusa senza mezzi termini: “All’interesse collettivo antepone il regolamento dei conti interno”.

La democrazia impone agli Autonomisti di “prendere atto della situazione”, ma, ritengono non sia “possibile non osservare quanto questa decisione, presa, forse, in modo troppo emotivo, impatterà, in termini pesanti, per parecchi mesi, sui servizi ai cittadini”.

Sottolineano, in particolare, il blocco “fino all’autunno’, dell’aspetto economico e della programmazione degli eventi. Si preoccupano, inoltre, di ricordare come la loro volontà fosse orientata ad “evitare paralisi, dando prima applicazione al bilancio regionale”.

Obiettivo disatteso, secondo gli Autonomisti, “da differenti politiche e dall’impossibilità di costituire maggioranze stabili dopo l’invito alle elezioni dichiarato dall’UV”.

Un obiettivo che avrebbe potuto essere raggiunto “con un po’ di buon senso”.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram