Press "Enter" to skip to content

Elezioni 2020: ADU presenta la lista per Place Deffeyes e il Comune. “Abbiamo il terrore di questi dinosauri che continuano a proporsi agli elettori”

AOSTA – Hanno scelto i lussureggianti, significativi giardini ‘Lussu’, in Avenue Conseil des Commis, per presentare la lista dei candidati alle regionali e al Comune della città capoluogo.

Per il governo di quest’ultima, Ambiente Diritti Uguaglianza propone Chiara Giordano, alla carica di sindaco e Giulio Gasperini suo vice.

Chiara Giordano e Giulio Gasperini

La loro linea? “Una Aosta ‘green’, accogliente e non discriminante. Vogliamo governare Aosta non per personali tatticismi, ma per migliorare la vita della comunità”.

Assicurano di non essere “un gruppo improvvisato. E’ da due anni – sottolineano – che lavoriamo insieme a questo progetto, con coerenza, determinazione, ma, soprattutto, con passione”.

E’ la candidata sindaco a presentare la lista; trenta candidati fra cui la consigliera regionale Daria Pulz, l’omologa comunale Carola Carpinello e i referenti Jeanne Cheillon e Alexandre Glarey.

Per la carica di primo cittadino e di vice sindaco affiancano Giordano e Gasperini anche Abdallah Aoun, Stefano Colacioppo, Felicia Gallucci, Filippo Gregorini, Matteo Leonardi, Paolo Meneghini.

Nella lista, non ancora definitiva, si presentano: Ernesto Pison ed Erika Standen, rispettivamente rappresentanti dei Comitati contro le discariche di Pompiod e di Chalamy.

La lista continua con: Guido Aiazzi, Silvana Arietti, Enrico Bandito, Chiara Bérard, Mirko Billet, Matteo Castello, Fulvio Cavalet Giorsa, Elio Cheney, Maria Beatrice Feder, Felicia Gallucci, Giulio Gasperini, Barbara Gatti, Paolo Gino, Giulia Henriet, Flavia Lombardi.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram