Press "Enter" to skip to content

Distrutto dalle fiamme il deposito Snua di Aviano

Incendio nella notte fra venerdì e sabato, attorno alle 3.30, ad Aviano, nella’area industriale. Coinvolta l’azienda SNUA, situata in via De Zan, che si occupa di trattamento rifiuti.

Al lavoro, per spegnere le fiamme, diverse squadre dei Vigili del Fuoco provenienti dalla sede centrale e dai distaccamenti del Pordenonese. Al momento stanno operando 3 Aps, 2 botti, 1 carro aria, per un totale di 6 automezzi e 17 operatori. In aggiunta, l’intervento dei Carabinieri, con uomini sia da Maniago sia da Pordenone. 

Le fiamme sono state domate, e si sta procedendo alle operazioni di smassamento, ma sono in corso verifiche sulla situazione ambientale. Arpa è presente sul posto con una squadra. Le acque di spegnimento – rileva una nota – sono convogliate nelle vasche di raccolta aziendali.


Al lavoro anche i tecnici Arpa Fvg per valutare l’impatto ambientale della densa coltre di fumo che ha in primis lambito la zona industriale e che successivamente si è spostata in direzione della base Usaf di Aviano.
In fiamme materiale ingombrante tra cui materassi e vecchi mobili, ma anche parecchio materiale plastico. I fumi della combustione delle plastiche preoccupano per la tossicità e l’inquinamento ambientale. Nessuno è rimasto ferito o intossicato. 

Sul posto, anche i sindaci di Aviano e di Roveredo in Piano. Quest’ultimo, dato che è l’area del suo comune, per effetto del vento, ad essere interessata dai fumi e dagli odori generati dall’incendio, ha disposto per oggi la chiusura delle scuole e e ha invitato la cittadinanza a tenere chiuse le finestre.

L’impianto di compostaggio della SNUA non è stato interessato dalle fiamme, ed è rimasto regolarmente in funzione.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram