Press "Enter" to skip to content

Courmayeur: Nicole Passino eletta Presidente del Consiglio

COURMAYEUR – Ventisette anni, studentessa di Giurisprudenza, imprenditrice. Nicole Passino è stata eletta con 203 voti nella scorsa competizione elettorale, dove è anche risultata la candidata più votata della lista ‘SìAmo Courmayeur’. Rimarrà in carica fino al termine del mandato elettorale.

Nicole Passino

L’incarico di Presidente del Consiglio le è stato attribuito da 10 dei 14 consiglieri presenti; una scheda bianca e tre astensioni del Gruppo Esprit Courmayeur, guidato dall’ex sindaco Stefano Miserocchi, in dissenso, come ha ribadito, “sulla istituzione di tale figura, come già comunicato nelle precedenti sedute consigliari”.

Il Consiglio ha, inoltre, approvato, con unanimità di consensi, la delibera di indirizzo che proponeva il posticipo dal 28 febbraio al 31 agosto della seconda rata Tari per le utenze non domestiche.

E’ stato, invece, respinto l’emendamento di ‘Esprit Courmayeur’ in cui si chiedeva la previsione del posticipo di pagamento Tari anche per le utenze domestiche.

Il sindaco Roberto Rota e il vice Federico Pellin hanno sottolineato la motivazione del provvedimento riferito alle ‘utenze non domestiche’.

“Per questa categoria, l’imposta ha una consistenza importante. L’alleggerimento permetterà agli operatori del territorio di ragionare su un rilancio in previsione dell’estate. Inoltre, per questa tipolopgia di utenze, non erano stati previsti interventi”.

Alessia Di Addario, assessora alle Politiche sociali ha fatto notare: “Le famiglie in difficoltà non sono state dimenticate, in quanto sono stati previsti aiuti puntuali tramite i Buoni spesa e il Carrello solidale”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram