Press "Enter" to skip to content

Canapa tra le sterpaglie, arrestati due giovanissimi di Collecorvino

Nella continua lotta contro i coltivatori illegali di canapa, in atto da tempo dalla Compagnia dei Carabinieri di Montesilvano, nella giornata odierna i militari della stazione di Collecorvino, coordinati dal Luogotenete Giovanni Deidda, hanno portato a compimento una lunga e minuziosa indagine culminata con la scoperta di una piantagione illegale di marjuana e due arresti.

Nei giorni passati, dopo diversi appostamenti e l’ausilio di droni, i Carabinieri hanno seguito alcuni giovani, già da tempo sotto controllo, che a bordo di un veicolo di piccola cilindrata raggiungevano un terreno incolto nell’immediata periferia di Collecorvino. I giovani arrivati sul posto si inoltravano , a piedi, nella fitta vegetazione rimanendovi una decina di minuti, quindi di nuovo a bordo dell’auto per allontanarsi in tutta fretta .

La presenza dei giovani sul luogo e la loro condotta hanno insospettito i militari i quali hanno effettuato una battuta sul fondo. Nel corso di tale operazione di ricerca venivano rinvenute trentuno piante di canapa indiana alte circa m 1.80 in piena vegetazione.

A seguito di tale rinvenimento, e tenuto conto che i giovani sarebbero tornati sul posto, all’alba di oggi i militari hanno organizzato un servizio di osservazione che ha permesso di notare la presenza di una giovane coppia che provvedeva ad irrigare le piante.

Di fronte a ciò è scattata la repentina azione di polizia giudiziaria che permetteva di trarre in arresto in flagranza di reato il 23enne R.F.L. e la 19enne D.A.C, emtrambi di Collecorvinoper il reato di concorso nella coltivazione di marijuana ai fini dello spaccio.

Le piante sono state estirpate e sottoposte a sequestro, mentre i due giovani, su disposizione del P.M. di turno, venivano tradotti presso la casa di reclusione di Vasto, il giovane, mentre la 19enne compagnia in quella di Teramo.

Secondo quanto si apprende potrebbero esserci ulteriori sviluppi nelle indagini ancora in atto non escludendo il coinvolgimento di ulteriori persone.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram