Press "Enter" to skip to content

Potenziamento ferrovia: al via il programma strategico

La Giunta regionale, prima, il Consiglio, poi, esamineranno il programma studiato dall’assessorato ai Trasporti per realizzare il tanto decantato potenziamento della linea ferroviaria.

L’obiettivo prioritario lo enuncia l’assessore Luigi Bertschy: “Raggiungere Torino in un’ora e quaranta (anzichè le attuali due ore e mezza ndr)”. A questo ‘step’ fondamentale si aggiungono “il miglioramento dei servizi in stazione, la realizzazione di investimwenti anche con la Regione Piemonte e, soprattutto, un programma che si integri agli indirizzi generali che si stanno via via delineando in questa fase di discussione del Piano Regionale Trasporti”, dichiara l’assessore.

Si parla di un programma strategico ‘mortificato’ da risorse ridotte. “Servono finanziamenti statali”, dice Bertschy. Rete Ferroviaria Italiana ha già inserito nel programma 36 milioni di euro. “Altri ottanta ci sono stati promessi in campagna elettorale”, sottolinea, puntualizzando come la consistenza dell’esborso è tale da dover coinvolgere anche l’Unione Europea, come soluzione privilegiata.

L’Europa interviene, a livello finanziario, nelle realtà in cui sono presenti i grandi corridoi di traffico. Ma, la Valle d’Aosta “non rientra nei territori in cui è possibile erogare questo sostegno”., fa notare l’assessore regionale ai Trasporti.

S.L.

Please follow and like us:
error

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram