Press "Enter" to skip to content

Benzina, prezzi ritoccati

Dopo oltre tre settimane di stasisi muovono questa mattina i prezzi consigliati dei carburanti alla pompa. A scendere è il Gpl, dopo che la compagnia algerina Sonatrach ha sensibilmente ridotto i prezzi di propano e butano per il mese di luglio. Ancora in lieve calo le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo.

Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, Eni ha ridotto di due centesimi al litro i prezzi consigliati del Gpl. Stessa mossa per Tamoil. Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti, indicano: benzina self service a 1591 euro/litro (+1 millesimo, compagnie 1,598, pompe bianche 1,572), diesel a 1,477 euro/litro (+1, compagnie 1,484, pompe bianche 1,457). Benzina servito a 1,716 euro/litro (+1, compagnie 1,758, pompe bianche 1,623), diesel a 1,609 euro/litro (+2, compagnie 1,653, pompe bianche 1,508). Gpl self service a 0,610 euro/litro, servito a 0,629 euro/litro (invariato, compagnie 0,637, pompe bianche 0,617), metano self service 0,996 euro/kg, servito a 0,995 euro/kg (invariato, compagnie 1,006, pompe bianche 0,985), Gnl 0,953 euro/kg (compagnie 0,967 euro/kg, pompe bianche 0,944 euro/kg).

Sul versante delle medie dei prezzi praticati in autostrada, benzina self service 1,691 euro/litro, servito 1,888 euro/litro, gasolio self 1,584 euro/litro, servito 1,804 euro/litro, Gpl 0,729 euro/litro, metano 1,101 euro/kg, Gnl 0,974 euro/kg. Quanto alle quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo alla chiusura di ieri, si registra la benzina a 420 euro per mille litri (-4), diesel a 436 euro per mille litri (-8, valori arrotondati).

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram